unnamed-3

14 febbraio, San Valentino festa degli innamorati,
una delle tante  feste diventate ormai business, ma di cui pochi conoscono le origini.Tra i vari dei pagani, i romani adoravano il dio lupercus protettore della natura selvaggia e degli istinti. Durante la festa a lui dedicata, dopo il sacrificio di animali, i sacerdoti coperti solo con la pelle delle sventurate bestie sacrificate percorrevano la strada principale fustigando le donne. Inoltre tutti i nomi degli uomini e delle donne venivano messi in un’urna e un bambino estraeva il nome di una coppia che per un anno avrebbe vissuto insieme, provvedendo così alla fertilità di tutta la comunità.
Il rito pagano fu celebrato fino al quinto secolo d.C. quando, reputato immorale dalla comunità cristiana, fu soppiantato dalla “nuova” festa in onore di San Valentino, un vescovo martirizzato anche per aver celebrato le nozze tra un legionario romano pagano e una cristiana.
La ricorrenza come è giunta fino ai nostri giorni, con tutti i sui risvolti commerciali, è della metà dell’ottocento e arriva, pensate un po’, dagli Stati Uniti.

Noi della Farmacia Pallante, abbiamo pensato di rendere particolarmente piccante la festa che inneggia all’amore parlando delle spezie, quelle afrodisiache ovviamente! Afrodite infatti, era la Dea greca protettrice dell’amore, della bellezza e della sessualità…e di questo vi racconteremo…

Le spezie favoriscono l’amore e il desiderio sessuale preludendo a ottime performance

Nelle spezie sono presenti sostanze in grado di stimolare la circolazione, stimolare i sistemi ormonali e rafforzare il corpo per la loro ricchezza di vitamine e minerali. Il loro aroma, dovuto alla presenza degli oli essenziali, è di per se afrodisiaco e infatti il nostro olfatto è direttamente collegato alla memoria e alle emozioni. Le spezie riescono a penetrare il nostro inconscio, provocando reazioni come il cambiamento della pressione sanguigna, del battito cardiaco e della respirazione.

L’amore è respiro, respiro che si rinnova in ogni momento, è Prana ( in India Prana = vita), ogni volta che inspiriamo traiamo amore quando espiriamo doniamo amore.

Vediamo qualche Spezia in particolare:

il peperoncino contiene moltissime sostanze nutritive, è ricco di vitamine,  stimola la vasodilatazione periferica, aumenta l’afflusso di sangue agli organi genitali aumentando la potenza sessuale. Accanto alle proprietà vasodilatatrici riconosciute si aggiunge l’azione della vitamina PP che rende elastici i capillari e della vitamina E che aumenta l’ossigenazione nel sangue; quest’ultima è nota anche come vitamina della fecondità e della potenza sessuale. Contribuisce quindi ad alzare la temperatura corporea e questo  ci fa “infuocare”.

Il coriandolo è una spezia adatta soprattutto alle donne. I suoi semi pestati e lasciati in infusione nel vino danno effetti euforizzanti, aumentando la libido.

La senape stimola le ghiandole surrenali aumentando il desiderio: il nome di mostarda attribuitole in Francia e in Inghilterra, deriva dal latino mustum ardens  e cioè mosto ardente, perché un tempo i semi di senape macinati  venivano mescolati con il mosto d’uva.

Anche lo zenzero stimola il sistema cardiocircolatorio e secondo la medicina ayurvedica è ottimo contro l’impotenza in quanto spezia calda che rafforza l’energia maschile.

La vaniglia con il suo dolce aroma è euforizzante ed agisce contro l’astenia sessuale innalzando i livelli di adrenalina.

Il fieno greco contiene saponine che attivano gli ormoni maschili tra i quali il testosterone che aumenta la libido.

Dulcis in fundo il cioccolato in particolare quello fondente contiene diverse sostanze che aiutano la sessualità come la teobromina che aumenta energia concentrazione e desiderio sessuale, inoltre contiene un precursore della dopamina coinvolta nella sensazione del piacere.

Ed ora ecco come abbiamo immaginato il giorno di San Valentino per voi:

“Mentre sorseggiate un tè arricchito con un pizzico di cannella e uno di pepe (che non guasta mai) la lampada diffonde per voi effluvi di vaniglia e ylang ylang (altro afrodisiaco).
Nel frattempo, sul fuoco, scoppietta un risotto che farete cuocere pian piano allungandolo con del brodo vegetale a cui avrete aggiunto fieno greco in polvere. Prima di servire, impreziosite il vostro risotto con delle verdure a dadini rosolate in olio di oliva e curry (mix di spezie).
Per concludere, frutta di stagione immersa in cioccolato fondente fuso e piccante. Non fatevi mancare infine semi di cardamomo da masticare insieme per un alito profumato e irresistibile, prima di…cambiar stanza”.

Buona giornata dell’amore a tutti

Dott.ssa Anna Maria Micciarelli