Informativa

Chi Siamo
I valori che ispirano il nostro lavoro

Dal 1928: ci prendiamo cura di te, naturalmente

Siamo Farmacisti e lo siamo dal 1928 quando Zeffiro Pallante anche detto Zeffirino aprì la Farmacia in Piazza del Plebiscito creando le basi per un lavoro orientato al benessere della persona.

La nostra è una farmacia a misura d’uomo dove il Consiglio, la Professionalità, l’Ascolto  e l’Aggiornamento Continuo sono alla base del nostro lavoro. Vestire il camice bianco, per noi,  significa lavorare per il BENESSERE e per la SALUTE. Poiché star bene significa prevenire, ancor prima che curare, la nostra farmacia è il luogo dove acquisire nuove informazioni, idee e conoscenze orientate al miglioramento dello “stile di vita”.

> La storia della Farmacia raccontata dal Dott. Ettore (clicca qui)

> Il giuramento del Farmacista (clicca qui)

 

COME FACCIAMO CIO’ CHE FACCIAMO

Ogni attività svolta in questa farmacia si ispira all’osservanza di pricìpi etici:

> nei confronti della nostra professionalità con l’impegno all’aggiornamento continuo per poter sempre dare risposte efficaci a chi si rivolge a noi;

> nei confronti del cliente, con attenzione alla persona nella sua globalità e nelle sue necessità specifiche e l’impegno da parte nostra ad una totale riservatezza in merito a qualsiasi ordine di problemi

> nei confronti del benessere e della salute. Poiché star bene significa prevenire, ancor prima che curare, in quest’ottica la farmacia può e deve essere il luogo dove acquisire nuove informazioni, idee e conoscenze orientate al miglioramento dello “stile di vita”

> nei confronti dell’offerta. Abbiamo presentato e presenteremo sempre medicamenti o prodotti di provenienza sicura, frutto di ricerca certificata, ove possibile biologici e privi di sostanze aggiunte potenzialmente nocive. Il nostro impegno prioritario è e sarà sempre quello di orientare il cliente verso la miglior soluzione possibile e, laddove sia necessario l’acquisto, verso il prodotto migliore al prezzo più accessibile.

> nei confronti degli animali. E’ e sarà sempre privilegiata la produzione che non utilizzi metodi di sperimentazione sugli animali; in quest’ottica opereremo, al momento della scelta dei fornitori,  una selezione delle ditte per offrire prodotti sicuri e rispettosi della vita.

> nei confronti dell’ambiente e della natura in generale, cercando di ottenere la massima riduzione possibile dell’impatto ambientale con riguardo particolare all’utilizzo di metodi di risparmio energetico e di riduzione dell’inquinamento.

nei confronti della nostra città, promuovendo attività , anche senza fini di lucro, che possano essere di stimolo a buoni rapporti tra i cittadini, specie giovani, utili al convivere pacifico e all’integrazione di persone provenienti da altri paesi e culture

> nei confronti dei collaboratori e colleghi, con i quali una buona armonia di rapporti è produttiva di un clima vantaggioso per tutti e rende sicuramente più completa la risposta alle esigenze del cliente integrando le competenze di ciascuno con quelle degli altri.

> ancora, nei confronti della Comunità, proponendoci a sostegno di progetti socialmente utili. Ci piacerebbe coinvolgere i nostri clienti ed amici in questo tipo di attività.

Questi principi non sono e non vogliono essere “leggi”. Vogliono però rappresentare l’auspicio che un modo migliore di vivere e lavorare sia possibile attraverso la condivisione di idee e pensieri. Un’etica “collettiva” è un’aspirazione altissima quanto difficile da attuare. La sola possibilità che abbiamo è che ognuno di noi lavori su se stesso e nel proprio ambito; ciò sarà di enorme aiuto per tutti. Per chi è abituato ad una visione “pratica” della vita, queste parole potranno sembrare addirittura una perdita di tempo, ma crediamo che non esista un tempo impiegato meglio di quello che usiamo per essere uomini migliori.

Gli stessi princìpi, opportunamente adattati, sono applicabili ad ogni ambito di lavoro. Dichiarare la volontà di rispettarli ponendoli come parte imprescindibile della propria attività, può avere una funzione di stimolo e di impegno per gli operatori stessi e suscitare fiducia da parte dei consumatori. Ci piacerebbe pensare ad una loro condivisione e diffusione.