15541037_1185415248202398_8135683586215146997_o

Da ieri stiamo distribuendo il nostro tradizionale dono di Natale per tutti gli amici e clienti della Farmacia. E’ bellissimo vedere la vostra risposta, affettuosa, i vostri abbracci e il calore con cui avete compreso che anche piccole azioni come questa sono il fondamento della vita. Siamo sicuri che tutta questa “forza” arriverà alla Signora Arianna che ha coltivato le lenticchie che vi abbiamo regalato e che con questa forza riuscirà a ricostruire un percorso meraviglioso che purtroppo quest’anno è stato segnato da tragici eventi. Ci siamo commossi per la telefonata di una signora che, dopo aver letto con cura il biglietto che accompagna il regalo, ha voluto ringraziarci di nuovo con delle parole bellissime; ci siamo commossi per la vostra partecipazione quando ci avete chiesto se era possibile fare altre donazioni e siamo stati felici nel vedere che tutti avete compreso l’importanza di questo piccolo gesto. Infine, vi auguriamo con tutto il cuore di realizzare i vostri sogni e tutto ciò in cui credete fortemente. Mettete “passione” nella vostra vita e la vita sarà esattamente quella che volete.
Con affetto
La vostra Farmacia

Un po’ di storia

E’ ormai tradizione durante la cena dell’ultimo dell’anno mangiare delle lenticchie come augurio di fortuna e prosperità per l’anno nuovo. Anticamente i romani erano soliti regalare per tradizione una “scarsella”, una borsa che si legava alla cintura contenente delle lenticchie con l’augurio che si trasformassero in monete sonanti. Non a casa la forma delle lenticchie ricorda proprio quella delle monete.

Le lenticchie sono il legume più antico coltivato dall’uomo! Presenti nella cucina di antichi greci e romani, le lenticchie erano apprezzate per la loro gustosità e per le loro proprietà terapeutiche, essendo legumi dall’alto valore nutriente, ricche di proteine, vitamine, fibre, fosforo e potassio.

Scarica qui qualche idea culinaria per cucinare le tue lenticchie

15589962_1185415548202368_7074264445846364633_n